Maoloni: manifestazione davanti all’ambasciata Belga

Publié le par Jan Boeykens


Bambine belghe: manifestazione davanti all’ambasciata Belga

maoloni_2079Per dare voce alla difesa di due bambine belghe strappate all'affetto di una mamma che sta lottando per loro in cerca di giustizia da ben quattro anni e che spera disperatamente di poterle risentire e riabbracciare, di tanti piccoli amici (compagni di scuola di 7 ed 8 anni) che se le sono viste sparire da un giorno all'altro, di un'insegnante che ha raccolto il suo racconto di un'infanzia distrutta da chi avrebbe dovuto invece proteggerle, di tante mamme che le hanno considerate come loro figlie.

Affinché il governo (nella persona dei ministri degli esteri e della giustizia) e la magistratura, che hanno preferito la tranquillità politica internazionale al rispetto dei diritti delle due bimbe, prendano coscienza di come stanno le cose e comprendano ciò che sia realmente accaduto.

Affinché i cittadini di tutta italia finalmente sappiano perché fino ad ora solo pochi sconosciuti erano a battersi contro un intero sistema.

il comitato “infanzia ferita” organizza
IL 20 GIUGNO 2007
una giornata di manifestazione davanti all’ambasciata Belga
(via dei Monti Parioli n° 49 – ROMA )
dalle 9:00 alle 15:00

Vi preghiamo di partecipare perché non si tratta di una lite per l'affidamento di due bimbe, come erroneamente è stato presentato da molti, ma di qualcosa di molto più importante:
si parla di pedofilia. Si tratta di salvaguardare la vita di due angeli che nessuna colpa hanno tranne quella di essersi trovati con un papà sbagliato in luoghi sbagliati con persone sbagliate: le hanno riportate nella tana dei lupi!

AIUTATECI GRAZIE


Video:
http://www.brightcove.com/title.jsp?title=769453170
http://www.brightcove.com/title.jsp?title=715970717&channel=687582950

http://sos-bambini.skynetblogs.be/

Publié dans FR - GB - IT

Commenter cet article

Jan Boeykens 17/06/2007 21:12

SENATO DELLA REPUBBLICA
------ XV LEGISLATURA ------

156a SEDUTA PUBBLICA
RESOCONTO

SOMMARIO E STENOGRAFICO

MARTEDÌ 29 MAGGIO 2007
_________________

Presidenza del presidente MARINI,
indi del vice presidente BACCINI

Interrogazioni orali con carattere d'urgenza ai sensi dell'articolo 151 del Regolamento

-------------------------------------------------
GENTILE - Ai Ministri degli affari esteri e della giustizia - Premesso che:

nel mese di febbraio 2007 perveniva all'attenzione del Ministro della giustizia una notitia criminis da parte del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Fermo per ottenere l'autorizzazione di cui all'art. 406 del codice penale per indagare sul cittadino belga Rocco Antonini, nato a Frameries (Belgio) padre delle minori F. e M. a seguito di denuncia della signora Maoloni Maria Pia, madre delle piccole, per abusi sessuali commessi su di loro da parte del padre e del nonno delle bambine dal 2004 al 2006, fatti peraltro denunciati anche in Belgio;

all'epoca della formulazione della denuncia in Italia le bambine si trovavano sul suolo italiano;

il nonno delle bambine, Roberto Antonini, nato a San Demetrio (L'Aquila) il 19 ottobre 1947, è cittadino italiano;

le fattispecie di reato, per le quali gli Antonini risultano iscritti nel Registro degli indagati presso la Procura della Repubblica di Fermo, proc. n. 3577/06 in fase di indagini preliminari, sono p.e p. dall'art. 609-bis e quater, 600 quater e sexies, 600 quater.1 e sexies del codice penale, pertanto rientrano tra quelle previste dall'art. 7, n. 5), del codice penale;

alla luce di quanto appena rilevato il cittadino straniero Rocco Antonini, presunto responsabile di tali reati in concorso con il cittadino italiano Roberto Antonini, anche se detti reati si assumono commessi all'estero, risulta perseguibile dall'autorità giudiziaria italiana, previa richiesta del Ministro della giustizia;

in Belgio è tuttora aperto il procedimento penale a carico degli Antonini,


si chiede di sapere:

se non si ritenga il caso di rendere noto il numero di protocollo e la data di arrivo presso la segreteria del Ministro della giustizia della comunicazione del Procuratore della Repubblica di Fermo ed il responsabile del procedimento amministrativo, nonché il nome del dirigente del settore di riferimento;

se il Ministro in indirizzo abbia intenzione di concedere la richiesta ovvero per quali motivi non abbia concesso la richiesta;

se la questione sia stata oggetto di trattazione intercorsa tra il Belgio e l'Italia a livello ministeriale ovvero a livello politico o a livello diplomatico;

se vi siano state pressioni dal Belgio per non concedere la richiesta;

se sia stato accertato se Rocco Antonini non abbia anche la cittadinanza italiana, dato che è figlio di cittadino italiano.

(4-02024)

http://216.239.59.104/search?q=cache:YjYLn2bbAvAJ:www.senato.it/japp/bgt/showdoc/showText%3Ftipodoc%3DResaula%26leg%3D15%26id%3D00267658%26offset%3D541%26length%3D517818%26parse%3Dno+Maoloni+Manifestazione+ambasciata+Belga&hl=nl&ct=clnk&cd=9&gl=be

http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/showText?tipodoc=Resaula&leg=15&id=00267658&offset=541&length=517818&parse=no

Jan Boeykens 17/06/2007 21:11

SENATO DELLA REPUBBLICA
------ XV LEGISLATURA ------

156a SEDUTA PUBBLICA
RESOCONTO

SOMMARIO E STENOGRAFICO

MARTEDÌ 29 MAGGIO 2007
_________________

Presidenza del presidente MARINI,
indi del vice presidente BACCINI

Interrogazioni orali con carattere d'urgenza ai sensi dell'articolo 151 del Regolamento

-------------------------------------------------
GENTILE - Ai Ministri degli affari esteri e della giustizia - Premesso che:

nel mese di febbraio 2007 perveniva all'attenzione del Ministro della giustizia una notitia criminis da parte del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Fermo per ottenere l'autorizzazione di cui all'art. 406 del codice penale per indagare sul cittadino belga Rocco Antonini, nato a Frameries (Belgio) padre delle minori F. e M. a seguito di denuncia della signora Maoloni Maria Pia, madre delle piccole, per abusi sessuali commessi su di loro da parte del padre e del nonno delle bambine dal 2004 al 2006, fatti peraltro denunciati anche in Belgio;

all'epoca della formulazione della denuncia in Italia le bambine si trovavano sul suolo italiano;

il nonno delle bambine, Roberto Antonini, nato a San Demetrio (L'Aquila) il 19 ottobre 1947, è cittadino italiano;

le fattispecie di reato, per le quali gli Antonini risultano iscritti nel Registro degli indagati presso la Procura della Repubblica di Fermo, proc. n. 3577/06 in fase di indagini preliminari, sono p.e p. dall'art. 609-bis e quater, 600 quater e sexies, 600 quater.1 e sexies del codice penale, pertanto rientrano tra quelle previste dall'art. 7, n. 5), del codice penale;

alla luce di quanto appena rilevato il cittadino straniero Rocco Antonini, presunto responsabile di tali reati in concorso con il cittadino italiano Roberto Antonini, anche se detti reati si assumono commessi all'estero, risulta perseguibile dall'autorità giudiziaria italiana, previa richiesta del Ministro della giustizia;

in Belgio è tuttora aperto il procedimento penale a carico degli Antonini,


si chiede di sapere:

se non si ritenga il caso di rendere noto il numero di protocollo e la data di arrivo presso la segreteria del Ministro della giustizia della comunicazione del Procuratore della Repubblica di Fermo ed il responsabile del procedimento amministrativo, nonché il nome del dirigente del settore di riferimento;

se il Ministro in indirizzo abbia intenzione di concedere la richiesta ovvero per quali motivi non abbia concesso la richiesta;

se la questione sia stata oggetto di trattazione intercorsa tra il Belgio e l'Italia a livello ministeriale ovvero a livello politico o a livello diplomatico;

se vi siano state pressioni dal Belgio per non concedere la richiesta;

se sia stato accertato se Rocco Antonini non abbia anche la cittadinanza italiana, dato che è figlio di cittadino italiano.

(4-02024)

http://216.239.59.104/search?q=cache:YjYLn2bbAvAJ:www.senato.it/japp/bgt/showdoc/showText%3Ftipodoc%3DResaula%26leg%3D15%26id%3D00267658%26offset%3D541%26length%3D517818%26parse%3Dno+Maoloni+Manifestazione+ambasciata+Belga&hl=nl&ct=clnk&cd=9&gl=be

http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/showText?tipodoc=Resaula&leg=15&id=00267658&offset=541&length=517818&parse=no